MUSE: lezioni online, visite virtuali e progetti multimediali per intrattenere “a distanza” chi è a casa.

Nonostante la chiusura fino al 3 aprile, il MUSE – Museo delle Scienze non si ferma. E, in linea con la sua mission, struttura una vita alternativa sul web tramite youtube e canali social al motto di #iorestoacasa. 

Si parte domani, Giornata Mondiale della Poesia e Giornata Internazionale delle Foreste, con la rassegna radiofonica “Cantico”.

Tanti progetti, un unico obiettivo: nutrire la curiosità di grandi e piccini

Fino al 3 aprile il MUSE – Museo delle Scienze e le sue sedi territoriali rimangono chiuse, secondo le disposizioni nazionali legate all’emergenza Coronavirus. In questa situazione in cui comportamenti, stili di vita e relazioni sono messi a dura prova, il museo – pur chiuso alle visite – vuole continuare a essere al servizio della comunità e offrire spunti per nutrire la curiosità, per apprendere, approfondire e intrattenere in maniera intelligente. Nasce così la piattaforma digitale Il MUSE per #iorestoacasa, progetto volto a offrire opportunità educative al mondo della scuola e mettere a disposizione di tutti contenuti e approfondimenti scientifici.
Il MUSE, attraverso una serie di iniziative sui canali social e web, si propone così di stare virtualmente vicino al pubblico, coinvolgendolo in attività di esplorazione e partecipazione a distanza, convinti che – soprattutto in questi momenti – la cultura sotto ogni forma diventa un bene di primaria necessità.
Oltre 50 fino ad oggi le risorse online messe a disposizione di tutti. Tra le proposte ricordiamo “Step by step”, una trentina di videoclip che raccontano l’organizzazione del percorso espositivo e le installazioni del museo in una sorta di viaggio virtuale attraverso l’evoluzione della vita sulla Terra, “Per curios* di natura”, un insieme di materiali video divisi in capitoli per parlare di geologia, preistoria, biodiversità ed ecologia alpina, e “Mettiti in gioco”, video-tutorial per imparare a programmare e una selezione di altri video e proposte per chi è appassionato di scienza e tecnologia. I video da ieri sono disponibili sul sito internet e sul canale youtube del museo.
Tra i nuovi progetti anche MUSE on air, al via domani – sabato 21 marzo 2020 – con “Cantico”, una maratona virtuale di poesia che abbraccia la Giornata Mondiale della Poesia e la Giornata Internazionale delle Foreste. L’iniziativa è promossa da MUSE e Bosco dei Poeti.

Nel giro dei prossimi giorni sono previste altre iniziative per combattere la noia e stare assieme “a distanza”. Il tutto, appunto, stando comodamente a casa, rimanendo sintonizzati attraverso i propri smartphone, tablet e pc al sito www.muse.it e sui canali Instagram (@museomuse), Facebook (@musetrento), Youtube (MUSE Museo delle Scienze) e Spreaker (MUSE*OnAir*)

Gli hashtag da seguire sono #iorestoacasa #museichiusimuseiaperti #ilmusenon(ti)molla

Fonte: Ufficio Stampa

Alla prossima 🙂

Davide Franchini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.