Brunori sas va al di là dell’amore

La Brunori sas è tornata e sentivamo lo loro mancanza, alla mezzanotte del 18 settembre 2019 è uscito Al di là dell’amore, una canzone di una band maturata, ma che allo stesso tempo mantiene il suo stile inconfondibile e puro.

Musicalmente minimale e completa, i testi sono crudi e veri, un singolo perfetto per essere un singolo che anticipa (speriamo) un disco pieno di sorprese.

Tante le influenze, a partire da “Anima latina” (in disco) di Lucio Battisti, fino agli amici Di Martino e Nicolò Carnesi.

Ecco qui la canzone:

Il Testo

Questi parlano come mangiano e infatti mangiano molto male
sono convinti che basti un tutorial per costruire un’astronave
e fanno finta di non vedere
e fanno finta di non sapere che si tratta di uomini
di donne e di uomini
e mentre il mio cuore trabocca d’amore
lungo le spiagge c’è un sogno che muore
come una notte golosa di sole
che ruba alla terra profumo e calore
il soffio del vento che un tempo portava il polline al fiore
ora porta spavento
spavento e dolore

Ma vedrai che andrà bene
andrà tutto bene
tu devi solo metterti a camminare
raggiungere la cima di montagne nuove
e vedrai che andrà bene
andrà tutto bene
tu devi solo smettere di gridare
e raccontare il mondo con parole nuove
supplicando chi viene dal mare
di tracciare di nuovo il confine fra il bene ed il male
tra il bene ed il male

Ma questi vogliono solo urlare
alzare le casse e fare rumore
fuori dal torto e dalla ragione
un branco di cani senza padrone
e fanno finta di non vedere
e fanno finta di non sapere
che si parla di uomini qui
di donne e di uomini
e mentre il mio cuore trabocca d’amore
all’orizzonte c’è un sole che muore
stretto tra il cielo e la linea del mare
rosso di rabbia non vuole annegare
al soffio del vento che un tempo portava il polline al fiore
ora porta spavento
spavento e dolore

Ma vedrai che andrà bene
andrà tutto bene
tu devi solo metterti a camminare
raggiungere la cima di montagne nuove
e vedrai che andrà bene
andrà tutto bene
tu devi solo smettere di gridare
e raccontare il mondo con parole nuove
supplicando chi viene dal mare
di tracciare di nuovo il confine fra il bene ed il male
se c’è ancora davvero un confine fra il bene ed il male

Difendimi al di là dell’amore, dell’amore
difendimi al di là dell’amore
al di là dell’amore

Il tour

Partirà anche un tour, da marzo 2020, una serie di concerti nei palasport (prevendita aperte dal 18 settembre):

03.03 Jesolo (VE) – PalaInvent
07.03 Torino – Pala Alpitour
13.03 Milano – Mediolanum Forum
15.03 Bologna – Unipol Arena
21.03 Firenze – Mandela Forum
24.03 Ancona – PalaPrometeo
27.03 Roma – Palazzo Dello Sport
28.03 Napoli – PalaPartenope
03.04 Bari – PalaFlorio
05.04 Reggio Calabria – PalaCalafiore

Al di là dell’amore” è un canto epico sul sociale, un grido di speranza e quasi una preghiera laica.

Brunori lancia un comandamento primordiale, neanche da dire quanto ne abbiamo bisogno…

Alla prossima,
Davide Franchini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.